Archivi tag: foto preghiera

Rendere discepoli – Buona domenica! – Domenica dell’Ascensione – Anno A

«Fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo» (Mt 28,16-20) 

Sono lapidari, i versetti che ci propone il Vangelo di Matteo, nella solennità dell’Ascensione. Eppure in quella essenzialità c’è una ricchezza difficile da sviscerare, ma che se compresa cambierebbe le nostre risposte al Vangelo e forse il volto della stessa Chiesa. «Andate e fate discepoli tutti i popoli!» (Mt 28,19). Per discepoli emmaussecoli, versetti come questo ci hanno spinto a camminare nel mondo come gli unici detentori del bene. Abbiamo macchiato di sangue la storia nella convinzione che a Cristo avremmo dovuto sottomettere gli altri, pagani per antonomasia. Eppure, se solo avessimo capito quanta ansia di salvezza c’era in quei pochi versetti forse avremmo amato di più e ucciso di meno; ci saremmo preoccupati di svelare più il volto del Pastore buono, del Maestro premuroso che non quello del giudice integerrimo.
«Andando, fate discepole le genti», scrive letteralmente Matteo. Andando, dunque; non solo partendo, ma forse, più propriamente, uscendo: da noi stessi e dalle nostre convinzioni, mescolandoci con quel mondo che così spesso giudichiamo prima di ascoltare.discepoli Emmaus
«Fate discepole», questo ci è stato detto! E non opprimete, schiacciate, indottrinate… no!
«Nel vostro andare, aiutate le genti a scoprire il mio volto, le mie parole, la mia salvezza, così che possano seguirmi con libertà e per amore»: questo ci ha chiesto il Risorto. E per questo ci sono stati dati due mezzi: 1. il battesimo per salvare, immergendo tutti nell’amore di Dio; 2. la sua Parola, che offre a tutti, nei gesti e parole di Gesù, un nuovo modo di esistere.
Ecco tutto questo è andare! Tutto questo è evangelizzare, portare nel mondo la buona notizia di una chiamata universale alla salvezza. Vivere così è rispondere al mandato del Risorto!

UNA PREGHIERA COME SOSTEGNO   

Signore Risorto, inviaci nel mondo!

Inviaci, Signore risorto,
per essere nel mondo
voce della sua salvezza,
mani della tua bontà,
bocca della tua parola
di perdono e misericordia,
seme della tua vita.
Insegnaci ad andare, Signore,
leggeri e forti,
perché il mondo ti conosca,
e conoscendoti
si abbandoni in te. Amen.

PREGHIERE DEI FEDELI PER BAMBINI

Queste preghiere possono essere pregate dai bambini durante la celebrazione eucaristica domenicale, ma anche in un momento dell’incontro di catechesi dopo averli introdotti al vangelo della domenica.

Leggi il testo e scarica il pdf >>> Preghiere dei fedeli – Ascensione

Guida o celebrante: Anche oggi, come ieri, Gesù continua a inviarci nel mondo per seminare ovunque la bella notizia del suo amore per tutti. Manda anche noi per essere piccoli seminatori di bontà: Mandaci, Signore Gesù, per spargere piccoli semi di bontà.

Lettore: Signore, ti preghiamo per papa Francesco e per tutta la Chiesa, chiamata e inviata, ogni giorno, per far brillare tutto il mondo con il tuo amore. Noi ti preghiamo. Rit.

Signore, ti preghiamo per tutti i comunicatori del Vangelo: hanno bisogno del tuo Spirito per raggiungere quei luoghi più bui e abbandonati di ogni cuore, dove è morta anche la speranza. Noi ti preghiamo. Rit.

Signore, ti preghiamo per tutte le persone che annunciano il Vangelo della gioia in internet, attraverso ogni strumento di comunicazione che è nelle mani e nelle case di tutti. Noi ti preghiamo. Rit.

Signore, ti preghiamo per tutti noi: ci chiami e ci invii come seminatori di gioia e di bontà. Aiutaci a non scoraggiarci o perderci per strada tra mille distrazioni. Noi ti preghiamo. Rit.

Signore, ti preghiamo per tutte le nostre famiglie: vorremmo fossero sempre e in ogni situazione ambienti di vita in cui la bontà germoglia e diventa un albero di cui tutti possono nutrirsi. Noi ti preghiamo. Rit.

Tutti i bambini insieme:
Signore Gesù, essere seminatori di bontà a volte è difficile. Quando qualcuno ci attacca o ci sta antipatico, vorremmo più facilmente difenderci o attaccare. Eppure tu ci chiami e ci mandi a spargere ogni giorno, in tutti i luoghi dove viviamo, piccoli semi di cose buone, di comportamenti buoni, di parole buone. Insegnaci a farlo! Amen.

 

DAL VANGELO DELLA DOMENICA  (Mt 28,16-20)

In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato.
Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».

La PREGHIERA  in un formato da scaricare e condividere sui social e la fotocopertina per facebook, google plus e twitter.

Scarica la fotopreghiera
Scarica la cover per facebook
Scarica la cover per google plus
Scarica la cover per twitter

Non saremo soli – Buona domenica! – VI Domenica di Pasqua – Anno A

«Io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paraclito perché rimanga con voi per sempre» (Gv 14,16) 

È il tempo dello Spirito! È il tempo in cui il grande dono del Risorto ci raggiunge e ci rende capaci di cogliere quei frammenti di vita, spesso dispersi nelle zolle della storia, soffocati dai rovi delle vicende umane, stretti da spire di violenza, superbia e incomprensione. Lo Spirito viene e scende su di noi, entra in noi e ci trasforma, fa yinyangesplodere ogni scintilla di vita buona e difende, per amore, ciò che Dio stesso ha creato e nutrito.

Lo Spirito è la possibilità di una vita che può sempre sorprendere, oltre ogni calcolo. È la possibilità di una verità che un giorno la storia ascolterà dalla voce dei piccoli e degli ultimi. È il grande dono dell’amore infinito che rimane con noi e per noi.

Rimane!
Verbo fondamentale nel Vangelo di Giovanni, segno di un Dio amore che rimane anche nell’assenza, rimane nella morte, rimane nelle tenebre, rimane anche quando tutto sembra poter dire di aver annientato il suo amore. Rimane, e permette anche a noi guidati dallo spiritodi restare, bevendo la sua Parola come acqua fresca zampillante, nutrendoci di ogni suo gesto e parola, comandamenti di un nuovo modo di esistere, segnati dalla misericordia, dal perdono, dalla determinazione nel bene.

E chi ama non può non far proprio ogni gesto compiuto da Gesù, non può non dissetarsi della sua Parola, perché proprio quell’ascolto profondo, disarmato e destabilizzante diventa la via attraverso cui il Padre ci raggiunge e ci abita intimamente.

UNA PREGHIERA COME SOSTEGNO   

Vieni, Spirito e resta con noiVI Pasqua_preghiera

Vieni, Spirito santo di Dio,
vieni, e resta con noi, resta per noi.
Aprici alla Parola
perché la possiamo amare e gustare
come unica fonte di vera vita
e di umanità credibile.
Vieni, e aprici alla consapevolezza di essere
figli amati e mai abbandonati.
Vieni, e insegnaci a sentire il Cristo risorto
vivo e presente tra noi.
Amen.

PREGHIERE DEI FEDELI PER BAMBINI

Queste preghiere possono essere pregate dai bambini durante la celebrazione eucaristica domenicale, ma anche in un momento dell’incontro di catechesi dopo averli introdotti al vangelo della domenica.

Leggi il testo e scarica il pdf >>>  Preghiere dei fedeli – VI Domenica di Pasqua

Guida o celebrante: Gesù ci ha lasciato la sua parola e il suo corpo perché, in ogni giorno della vita, possiamo essere nutriti, sostenuti e resi forti. Lo Spirito santo può aiutarci a capire e ad accogliere questi doni. Chiediamolo con fiducia: Signore Gesù, donaci il tuo Spirito di vita.

Lettore: Signore, ti preghiamo per tutta la Chiesa, che tu hai inviato per annunciare tra la gente il tuo Vangelo di perdono e condivisione. Noi ti preghiamo. Rit.

Signore, ti preghiamo per i governanti della terra, spesse volte più preoccupati a difendersi con i missili che a costruire ponti di dialogo e di pace. Noi ti preghiamo. Rit.

Signore, ti preghiamo per tutte le persone che si sentono sole e abbandonate, troppe volte dimenticate dalle nostre società e da tutti noi. Il tuo Spirito ci insegni a sentirle come fratelli e sorelle. Noi ti preghiamo. Rit.

Signore, ti preghiamo per tutti coloro che ti cercano, ma non riescono a scoprirti e a sentirti presente nella loro vita. Noi ti preghiamo. Rit.

 Signore, ti preghiamo per tutte le nostre famiglie e per tutti noi: la tua presenza ci aiuterebbe a vivere in armonia, ma troppe volte siamo più impegnati a correre tra mille impegni che non ad ascoltare la tua parola. Noi ti preghiamo. Rit.

Tutti i bambini insieme:
Grazie, Signor Gesù, perché ogni giorno tu ci accompagni, donandoci il tuo Santo Spirito che ci dà vita e ci insegna ad accogliere e dare spazio alla tua Parola. Non siamo soli, mai, perché tu sei sempre con noi, sempre! Sei il nostro amico e nostro fratello. Grazie!

DAL VANGELO DELLA DOMENICA  (Gv 14,15-21)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate, osserverete i mieiSe mi amate, osserverete i miei comandamenti comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete perché egli rimane presso di voi e sarà in voi.
Non vi lascerò orfani: verrò da voi. Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre mio e voi in me e io in voi.
Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi è colui che mi ama. Chi ama me sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui».

La PREGHIERA  in un formato da scaricare e condividere sui social e la fotocopertina per facebook, google plus e twitter.

VI Pasqua_preghiera
Salva la foto preghiera e condividila sui social
VI Pasqua_google
Salva e condividi la cover su Google+
VI Pasqua_GeV
Salva e condividi la cover su Facebook
VI Pasqua twitter
Salva e condividi la cover su Twitter

Non una via, ma la Via! – Buona domenica! – V Domenica di Pasqua – Anno A

«Io sono la via, la verità e la vita» (Gv 14,6)  

Continua a leggere Non una via, ma la Via! – Buona domenica! – V Domenica di Pasqua – Anno A

Chiamati dall’amore – Buona domenica! – IV Domenica di Pasqua – Anno A

«Egli chiama le sue pecore, ciascuna per nome, e le conduce fuori» (Gv 10,1-10)  

Continua a leggere Chiamati dall’amore – Buona domenica! – IV Domenica di Pasqua – Anno A

Cercati da Dio – Buona domenica! – III Domenica di Pasqua – Anno A

«Quando fu a tavola con loro, prese il pane, recitò la benedizione, lo spezzò e lo diede loro. Allora si aprirono loro gli occhi e lo riconobbero. Ma egli sparì dalla loro vista. . (Lc 24,30-31)  

Continua a leggere Cercati da Dio – Buona domenica! – III Domenica di Pasqua – Anno A

Non è qui, è risorto! – Buona domenica! – Domenica di Pasqua – Anno A

«Egli doveva risorgere dai morti». (Gv 20,9) 

Continua a leggere Non è qui, è risorto! – Buona domenica! – Domenica di Pasqua – Anno A

E la folla gridava – Buona domenica! – Domenica delle Palme – Anno A

«Osanna al Figlio di Davide.
Benedetto colui che viene nel nome del Signore:
è il Re d'Israele.
Osanna nell'alto dei cieli». ANTIFONA (Mt 21,9) 

Continua a leggere E la folla gridava – Buona domenica! – Domenica delle Palme – Anno A