Archivi tag: vocazione

Preoccupati o affidati? – Buona domenica! – VIII Tempo Ordinario – Anno A

«Guardate gli uccelli del cielo: ...il Padre vostro celeste li nutre. Non valete forse più di loro? ». Mt 6,26 

Continua a leggere Preoccupati o affidati? – Buona domenica! – VIII Tempo Ordinario – Anno A

Bontà fuori controllo! – Buona domenica! – VII Tempo Ordinario – Anno A

«Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano». Mt 5,44 

Continua a leggere Bontà fuori controllo! – Buona domenica! – VII Tempo Ordinario – Anno A

Oltre la Legge – Buona domenica! – VI Tempo Ordinario – Anno A

«Va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello». Mt 5,24  

Continua a leggere Oltre la Legge – Buona domenica! – VI Tempo Ordinario – Anno A

Rendici sale! – Buona domenica! – V Tempo Ordinario – Anno A

«Voi siete il sale della terra...Voi siete la luce del mondo». Mt 5,13-14

Continua a leggere Rendici sale! – Buona domenica! – V Tempo Ordinario – Anno A

Vangelo è gioia! – Buona domenica! – IV Tempo Ordinario – Anno A

«Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli». Mt 5,12

Continua a leggere Vangelo è gioia! – Buona domenica! – IV Tempo Ordinario – Anno A

Cammina con noi– Buona domenica! – III Tempo Ordinario – Anno A

«Venite dietro a me, vi farò pescatori di uomini». 
Mt 4,19

Continua a leggere Cammina con noi– Buona domenica! – III Tempo Ordinario – Anno A

La via cristiana – Buona domenica! – XXV Domenica Tempo Ordinario – anno B

«Se uno vuole essere il primo, sia l’ultimo di tutti e il servitore di tutti». (Mc 9,30-37)

Guardo i discepoli e penso a noi, al nostro modo di pregare il Vangelo, di accogliere la voce della Parola, di andare in Chiesa, di radunarci per l’Eucaristia. Penso ai loro discorsi nell’andare e intravedo i nostri: stesse preoccupazioni, stessi motivi di lite, stesse speranze… che però continuano a essere diametralmente opposte a quelle di Gesù.    Continua a leggere La via cristiana – Buona domenica! – XXV Domenica Tempo Ordinario – anno B

Logiche da perdenti – Buona domenica! – XXIV Domenica Tempo Ordinario – anno B

«Se qualcuno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua». (Mc 8,27-35)

nascondersi tabu sofferenzaSofferenza, dolore, morte, incomprensione: sono alcune delle parole che non vorremmo mai dover usare; sono logiche da perdenti o, per dirla più precisamente, da sfigati! Eppure gli insegnamenti dello strano maestro di Nazaret ne sono pieni…
e non come qualcosa da cui stare in guardia, ma, paradossalmente, come ciò che potrebbe dare alla vita più spessore. Certo, la sofferenza non deve essere sperata né per sé stessi né per gli altri; ma vissuta sì! E lui, il Figlio dell’uomo-Messia, lo ha fatto: ha vissuto la sofferenza riempiendola di amore, facendola esplodere di vita, rendendola luminosa a tal punto da sciogliere ogni forma di buio.   Continua a leggere Logiche da perdenti – Buona domenica! – XXIV Domenica Tempo Ordinario – anno B

Maria di Magdala – Tempo pasquale

Le disse Gesù: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Essa, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: «Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove lo hai posto e io andrò a prenderlo». Gesù le disse: «Maria!». Essa allora, voltatasi verso di lui, gli disse in ebraico: «Rabbunì!», che significa: Maestro! Gesù le disse: «Non mi trattenere, perché non sono ancora salito al Padre; ma va’ dai miei fratelli e di’ loro: «Io salgo al Padre mio e Padre vostro, Dio mio e Dio vostro». Maria di Màgdala andò subito ad annunziare ai discepoli: «Ho visto il Signore» e anche ciò che le aveva detto (Gv. 20,15-18).

Maria di Magdala   Continua a leggere Maria di Magdala – Tempo pasquale

Pronti a lasciare tutto – Buona domenica! – III domenica del Tempo Ordinario – anno B

«Subito lasciarono le reti e lo seguirono» (Mc 1,18)

«Venite dietro me!». Quante volte Gesù lo ha detto ai suoi discepoli: «Seguitemi, fate come ho fatto io». Parole che risuonano oggi, e scuotono, perché vibrano, cariche di quella straordinaria forza che la normalità custodisce.

Quell’invito entra nella quotidianità di Andrea e Pietro, di Giacomo e Giovanni e non lascia nulla intatto. Entra, risuona e stravolge. Entra, interpella e rende nuovi.fermarsi

«Vieni, seguimi, oggi, subito; senza calcolare rischi e opportunità» , perché la vera opportunità sono quelle parole e il loro realizzarsi in un breve e veloce sì.

: tanto costa il segreto della felicità, tanto è rapida e coincisa la voce della libertà. , detto a una proposta che ci sorprende. , detto alla fiducia di chi crede in noi. , detto a colui che sa andare oltre i nostri limiti, scommettendo sulle infinite, e spesso anestetizzate, potenzialità.    Continua a leggere Pronti a lasciare tutto – Buona domenica! – III domenica del Tempo Ordinario – anno B