Archivi tag: buona domenica

Ti cerca, ma si lascia trovare – Buona domenica! – XVII domenica del Tempo Ordinario – Anno A

«Va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo». (Mt 13,44) 

Il regno dei cieli, la presenza di Dio tra noi, certe volte sembra essere un vero e proprio rompicapo. Alcuni tra noi vorrebbero una definizione chiara, semplice e sintetica. Altri vorrebbero definirne la posizione: dentro di noi, fuori di noi, in chi crede, nel cuore di tutti… Insomma capire dove trovarlo e possibilmente come trovarlo.
Eppure il Regno sembra essere come l’acqua: più cerchi di definirlo, capirlo, spiegarlo, possederlo, più ti sfugge via, lasciandoti tra le mani solo poche gocce.
Gesù ne parla usando immagini, che svelano qualcosa, ma non hanno la pretesa di dire tutto. Perché? Perché se il Regno è la presenza di Dio nella storia, allora è inarrestabile, mai uguale, dinamico, incontenibile. E così andrebbe da noi accolto e vissuto… Anche se questo significa per noi insicurezza, fragilità, discernimento, ascolto, indecisione. Il Regno spalanca per noi vie sempre nuove, apre nuove possibilità di vita dove noi riusciamo a vedere solo morte, germoglia dove tutto sembrerebbe arido, fa zampillare acqua fresca dove tutto è stagnante. Ci raggiunge attraverso gli altri, proprio quando pensiamo di averlo dentro di noi. Insomma, ci destabilizza, per questo è faticoso stargli dietro.
E allora, dalle immagini che usa Gesù proviamo a recuperare alcune sue caratteristiche.
È un tesoro! Si offre a noi, ma sta a noi cercarlo e mettere in gioco ogni cosa, ogni bene, ogni certezza pur di fargli spazio nella vita.
È un mercante: ci cerca, siamo la sua perla, dà tutto se stesso per noi, ogni giorno.
È una rete: raccoglie e accoglie tutti, ma non rende tutti uguali.reti_pescatori Ognuno di noi, scelto dal mercante, desiderato e salvato come perla preziosa, può a sua volta scegliere se mettersi in gioco per quel tesoro, o se continuare la sua strada. Il regno di Dio si offre a noi, ma vive in noi solo nella misura in cui apriamo a lui la nostra vita.

UNA PREGHIERA COME SOSTEGNO   

Come un tesoro prezioso

Signore Gesù, il regno dei cieli, vive tra noi
e si offre a noi come un tesoro prezioso.
Non si impone, ma ci indica e propone
vie di pienezza e di dono…
Vie spesso difficili e intricate
che ci chiedono di metterci in gioco,
di compromettere le sicurezze raggiunte,
di dare tutto ciò che abbiamo.
È difficile, ma tu insegnaci a credere
e a percorrere quelle vie di cui non conosciamo
né i percorsi né la meta.
Insegnaci a credere, a fidarci,
ad abbandonarci nelle mani Padre.
Aiutaci a sentirci perle preziose
cercate e riscattate da lui. Amen.

DAL VANGELO DELLA DOMENICA  (Mt 13,44-52)

In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli:
«Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo.
Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra.
Ancora, il regno dei cieli è simile a una rete gettata nel mare, che raccoglie ogni genere di pesci. Quando è piena, i pescatori la tirano a riva, si mettono a sedere, raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi. Così sarà alla fine del mondo. Verranno gli angeli e separeranno i cattivi dai buoni e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti.
Avete compreso tutte queste cose?». Gli risposero: «Sì». Ed egli disse loro: «Per questo ogni scriba, divenuto discepolo del regno dei cieli, è simile a un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche».

UN VIDEO PER RIFLETTERE

La PREGHIERA  in un formato da scaricare e condividere sui social e la fotocopertina per facebook, google plus e twitter.

XVII TO_preghiera
Salva e condividi la fotopreghiera sui social
XVII TO_GeV
Salva la cover e caricala su Facebook
XVII TO_google
Salva la cover e caricala su Google +
XVII TO_twitter
Salva la cover e caricala su Twitter

Il bene e il male – Buona domenica! – XVI domenica del Tempo Ordinario – Anno A

«Risplendete come astri nel mondo, tenendo salda la parola di vita». (Fil 2,15) 

La parabola del grano e della zizzania è forse uno dei racconti che più di altri ci può aiutare a guardarci dentro e a capire come funziona il mondo attorno a noi e in noi. Ma 0009_OSVALDO_LA-ZIZZANIA_10_05_2010al tempo stesso ci offre anche la possibilità di conoscere più concretamente le logiche di Dio, i suoi meccanismi di funzionamento – se così si può dire – di fronte al male.
Bene e male convivono: e questo sembra essere il primo elemento che ne ricaviamo. Sono seminati insieme, pur da mani diverse, crescono insieme, maturano insieme. Ma non godranno della stessa fine: e questo sembra certo.
Bene e male convivono nel mondo, si sfiorano, si toccano, si confondono e ci confondono. Non esiste una linea capace di separarli nettamente. Figli del regno di Dio e figli del maligno non vivono realtà facilmente separabili: si attraggono, si influenzano, cambiano. Fantasy art + Art@ (677).jpgPer questo il seminatore, dalla cui vita sono germogliati i figli del regno, non vuole correre il rischio di perdere qualcuno… e attende. Attende che ogni azione, ogni intenzione, ogni vita arrivi al suo compimento. Il seminatore, che spende la sua vita perché il suo campo fruttifichi, non sradica, ma custodisce e sorveglia, scruta il buon grano e impedisce sia alla zizzania sia all’impazienza dei servi di ferirlo.
Noi ci chiediamo ogni volta perché, e lui continua a mostrarci la forza incredibile del regno che sa sempre germogliare e far germogliare, in tutti, la vita in pienezza… Lentamente e incontenibilmente, come un piccolo lievito, come un granello di senape.

UNA PREGHIERA COME SOSTEGNO   

Donaci un cuore paziente

Signore Gesù, di fronte al male
che ferisce la storia e la nostra stessa vita,
rispetto al male che vediamo nel mondo e in noi stessi,
insegnaci ad avere uno sguardo simile al tuo:
capace di scrutare, di attendere,
di credere nel bene che germoglierà.

Un cuore paziente appartiene a chi crede,
a chi sa fidarsi, a chi non conta solo sulle proprie forze,
ma sa affidarsi al Dio della vita e al suo amore:
per questo non sradica, ma attende.
Insegnaci a vivere così! Amen.

DAL VANGELO DELLA DOMENICA  (Forma breve Mt 13,24-30)

In quel tempo, Gesù espose alla folla un’altra parabola, dicendo: «Il regno dei cieli è simile a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Ma, mentre tutti grano e zizzania fanodormivano, venne il suo nemico, seminò della zizzania in mezzo al grano e se ne andò. Quando poi lo stelo crebbe e fece frutto, spuntò anche la zizzania. Allora i servi andarono dal padrone di casa e gli dissero: “Signore, non hai seminato del buon seme nel tuo campo? Da dove viene la zizzania?”. Ed egli rispose loro: “Un nemico ha fatto questo!”. E i servi gli dissero: “Vuoi che andiamo a raccoglierla?”. “No, rispose, perché non succeda che, raccogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano. Lasciate che l’una e l’altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura dirò ai mietitori: Raccogliete prima la zizzania e legatela in fasci per bruciarla; il grano invece riponètelo nel mio granaio”».

La PREGHIERA  in un formato da scaricare e condividere sui social e la fotocopertina per facebook, google plus e twitter.

XVI TO_preghiera
Salva e condividi la fotopreghiera
XVI TO_GeV
Scarica la cover per facebook
XVI TO_google
Scarica la cover per google plus
XVI TO_twitter
Scarica la cover per twitter

Ascoltare non basta! – Buona domenica! – XV domenica del Tempo Ordinario – Anno A

«Cadde sul terreno buono e diede frutto». (Mt 13,8) 

Continua a leggere Ascoltare non basta! – Buona domenica! – XV domenica del Tempo Ordinario – Anno A

Gli occhi dei piccoli – Buona domenica! – XIV domenica del Tempo Ordinario – Anno A

«Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro». (Mt 11,28) 

Continua a leggere Gli occhi dei piccoli – Buona domenica! – XIV domenica del Tempo Ordinario – Anno A

Discepoli del Regno – Buona domenica! – XIII domenica del Tempo Ordinario – Anno A

«Chi non prende la propria croce e non mi segue, non è degno di me» (Mt 10,39) 

Continua a leggere Discepoli del Regno – Buona domenica! – XIII domenica del Tempo Ordinario – Anno A

Non temere – Buona domenica! – XII domenica del Tempo Ordinario – Anno A

«Non abbiate dunque paura: voi valete più di molti passeri!» (Mt 10,31) 

Continua a leggere Non temere – Buona domenica! – XII domenica del Tempo Ordinario – Anno A

Il Pane dell’unità – Buona domenica! – Solennità del Corpo e Sangue del Signore – Anno A

«Io sono il pane vivo, disceso dal cielo. Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno e il pane che io darò è la mia carne per la vita del mondo» (Gv 6,51) 

Continua a leggere Il Pane dell’unità – Buona domenica! – Solennità del Corpo e Sangue del Signore – Anno A