VI tempo ordinario

L’amore tocca – Buona domenica! – VI domenica del Tempo Ordinario – anno B

«Se vuoi, puoi purificarmi!»
 «Lo voglio, sii purificato!» (Mc 1,40-45)

«La legge dice, ma io vi dico… ». Quante volte abbiamo sentito queste parole pronunciate da Gesù, nel vangelo. Per quanto all’apparenza fuorvianti, di fatto non ci hanno consegnato né un fuorilegge, né uno che della legge abbia fatto un alibi. Al conguarigionetrario, ci hanno aiutato a scoprire in Gesù un perfezionatore della legge, un uomo dalla coscienza talmente fine e delicata da insegnarci a comprendere il reale valore di ogni legge. Tendere la mano e VI tempo ordinario Amare cuoretoccare un lebbroso, era un atto proibito dalla legge del suo tempo: proibito al lebbroso e proibito al buono di turno. Ma si sa, per Gesù la legge è fatta per l’uomo e non viceversa; e così toccare un sofferente, rischiando, era la sola risposta possibile da dare a un uomo malato che supplica in ginocchio.   

Impurità, pericolo di contagio, emarginazione, discredito, legge: nulla riesce a impedire a Gesù di amare. Perché la sola legge che orienta l’amore è l’amore. La sola legge che interpella ogni coscienza e la rende responsabile di fronte all’altro è l’amore.

L’amore non accetta e non conosce giustificazioni, non comprende ritardi e superficialità nel bene, non si dà ragione di fronte alla paura del diverso. L’amore sa di essere il senso vero di ogni legge, la possibilità concreta di ogni esistenza: tocca, accarezza, guarisce, salva.

AMORE CUORE VI tempo ordinario
Scarica la cover per facebook

UNA PREGHIERA PER INTERIORIZZARE

Signore Gesù, quante diversità
ci sono attorno a noi:
quante malattie ci bloccano,
quanti pregiudizi ci
impediscono di amare
e quante leggi ci insegnano a
costruire alibi per difendere
i nostri personali interessi.
Insegnaci il coraggio
dell’amore che sa andare
oltre ogni regola;
che sa trovare strade nuove
per farsi prossimo;
che sa correre il rischio
di toccare, amando. Amen

cellulare

UN SMS DA INOLTRARE ai più giovani o ad amici (attraverso WhatsApp, SMS o sulle bacheche dei social):

La giustizia guarda, valuta, giudica da lontano. L’amore tocca, rischia, salva, sfiorando. I nostri gesti, abbiano il delicato e coraggioso gusto dell’amore.

DAL VANGELO della domenica [Mc 1,40-45]

In quel tempo, venne da Gesù un lebbroso, che lo supplicava in ginocchio e gli diceva: «Se vuoi, puoi purificarmi!». Ne ebbe compassione, tese la mano, lo toccò e gli disse: «Lo voglio, sii purificato!». E subito la lebbra scomparve da lui ed egli fu purificato.
E, ammonendolo severamente, lo cacciò via subito e gli disse: «Guarda di non dire niente a nessuno; va’, invece, a mostrarti al sacerdote e offri per la tua purificazione quello che Mosè ha prescritto, come testimonianza per loro».
Ma quello si allontanò e si mise a proclamare e a divulgare il fatto, tanto che Gesù non poteva più entrare pubblicamente in una città, ma rimaneva fuori, in luoghi deserti; e venivano a lui da ogni parte.

La PREGHIERA in un formato da scaricare e condividere sui social

VI domenica_TO

Suor Mariangela Tassielli, fsp

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...