Accogliere Dio! – mantenendo il ritmo dello Step1

Accogliere DIO

Verbo si è fatto carne 

Nuove indicazioni per mantenere il ritmo e continuare l’esercizio dell’ACCOGLIENZA

Esiste ancora la Brocca? Siete riusciti a metterla in casa o in parrocchia? E’ stato il simbolo che vi ha accompagnato?
Prima di aprirci a Dio, è necessario preparare la tenda, fargli spazio, togliere il superfluo, rimuovere tutto ciò che riempie l’anfora/brocca della nostra vita. Se queste parole vi risuonano come nuove, allora vi invito, prima di proseguire la lettura di tornare al passaggio precedente Allenarsi in accoglienza, diversamente possiamo proseguire.

L’esercizio di oggi è semplice e, direi, richiede poco sforzo: accogliere Dio.

Non siete d’accordo? Pensateci bene! E’ lui a rimetterci di più, è lui a perdere, è suo lo sforzo di venirci incontro. Sua è la follia, suo l’amore, sua la vita data per noi, sua la divinità, sua la parola.
Mi chiederete: e noi? E io? Il nostro unico sforzo è: lasciarlo agire.

Se davvero abbiamo iniziato a togliere dalla nostra vita certe incrostazioni, se abbiamo iniziato ad alleggerirla da certe abitudini viziate e così poco lungimirante, se nel nostro cuore inizia a sbocciare il desiderio di un di più… di un non so che di diverso, di un non volersi accontentare delle cose, così come vengono, allora Dio inizia ad avere porte aperte, terreno a disposizione: può agire e iniziare far emergere quel capolavoro che ognuno di noi porta dentro.porta-del-cuore

Dire che lui, Parola, si è fatta carne, è dire qualcosa di grosso che interpella anche la nostra vita. Lui, facendosi carne, si è fatto storia, incontro, evento. Ricordate tutte quelle guarigioni? Nascono sempre da un incontro, da un lasciarsi toccare, da una relazione che accade realmente.

Ma questa non è storia di duemila anni fa. La Parola, Gesù Cristo, continua OGGI a farsi EVENTO REALE anche per noi; continua a INCONTRARCI davvero, e toccandoci cambia la nostra mente, propone ai nostri pensieri possibilità nuove, nuovi orizzonti di comprensione e azione. AVVENTO è il nostro tempo, lo spazio della nostra interiorità, delle nostre convinzioni offerte, aperte a Lui. E allora DUE PROPOSTE per vivere da protagonisti la NOVENA del natale.

…una PROPOSTA per gli ADULTI     

Ogni giorno, per tutta la durata della novena del Natale, vivere questi atteggiamenti, in risonanza con le letture di ogni giorno:

    • 16 dicembre: vivere ciò che accade, chiedendo al Signore come vivere.
    • 17 dicembre: credere che da tutto, anche da ciò che è più insignificante e ripetitivo, può può sbocciare un’importante novità.
    • 18 dicembre: come Giuseppe seguire quegli appelli interiori attraverso cui il Signore orienta le nostre scelte.lampada
    • 19 dicembre: alle audaci proposte di Dio non rispondere con il dubbio ma con la fiducia.
    • 20 dicembre: Tu sei amato/a da Dio alla follia. Ripetilo a te stesso instancabilmente.
    • 21 dicembre: Se hai Dio nel cuore, attiva la tua fede. Oggi compi per un tuo fratello o sorelle ciò che Maria ha fatto per Elisabetta: si è alzata ed è andata ad aiutarla.
    • 22 dicembre: Dio è pronto a darsi a noi, come figlio. Sono abbastanza libere le tue mani e trasparente il tuo cuore? Dio ti aspetta nel sacramento della Riconciliazione.
    • 23 dicembre: Elisabetta va, con coraggio, contro corrente. E tu? Dai alle tue decisioni il profumo di Dio. 
    • 24 dicembre: Non disperderti tra le mille cose da finire e i regali da confezionare. Il tuo Dio si sta dando a te: apri il cuore e accoglilo, potrebbe avere qualsiasi volto, nome, storia. 

…e una PROPOSTA per i RAGAZZI

La dinamica Come scatole aperte per far entrare la parola è esplicitata sulla scheda in PDF che potete scaricare sul pc e stampare.

Scarica la scheda: Come scatole aperte

…e PER TUTTI: un posterVerbo si è fatto carne

Per ricordare che quando Dio entra nulla resta uguale a prima. Per non dimenticare che Dio non entra nella vita come una spada che taglia. Lui entra in mille modi e attraverso mille sfumature, generando in noi infinite risposte. A Dio non si risponde in bianco o in nero e neppure lui è monotono nel raggiungerci. Dio entra come infinito e genera nella nostra storia personale un’esistenza ricca e piena, trabordante direi e irriducibile. 

Scarica il miniposter in formato A3: Dio si è fatto carne
Scarica l’immagine come copertina per facebook: Dio si è fatto carne

Vi consiglio di stampare questo miniposter, per la vostra camera, o per la sala in cui incontrate il gruppo ( nel caso foste catechisti) perchè il prossimo esercizio, forse un po’ più faticoso, lo proporrò proprio alla luce di questa rappresentazione artistica. 

Buon cammino, carissimi amici! 

Ricordandovi di continuare a pregare, ogni giorno, la preghiera Vieni, Signore, entra in noi!, per permettere a Dio di tenere il ritmo del nostro andare.

La PREGHIERA

Vieni, Signore, entra in noi come novitàAccoglienza - preghiera
che irrompe nella monotonia dei giorni.
Vieni, Signore, entra i noi come acqua
che riempie le anfore e trabocca.
Vieni, come arcobaleno
dopo fragorose tempeste,
come luce dopo notti oscure.

Vieni, Signore, perché questa vita è troppo arida:
ha bisogno di acqua buona per portare frutto.
Vieni, Parola che accompagna lungo terreni viscidi,
vieni: abbiamo bisogno di luce.

Eccomi, Signore, sono davanti a te
come una brocca vuota,
pronto per essere riempito di te, del tuo amore,
della tua passione per questo mondo;
pronto perché la tua acqua di salvezza
possa essere versata per dissetare tutti.

Entra nella mia vita, nasci ancora, nasci oggi! Amen 

accoglienza

 

Vi aspettiamo con Training di misericordia:

  • lunedì 16 dicembre con la proposta di un VIDEO che potrebbe essere proiettato in vista dei saluti-auguri o di presepi viventi
  • lunedì 23 dicembre con IMMANCABILI AUGURI DI NATALE😉

Appuntamenti precedenti…

TI ASPETTIAMO ONLINE ogni LUNEDì con riflessioni, approfondimenti, suggerimenti… per DARE RITMO AL NOSTRO ALLENAMENTO!

Direttamente dalla penna dell’artista che per noi ha realizzato il miniposter, puoi leggere i suoi commenti e vedere come lo straordinario lavoro è nato ed è arrivato nelle nostre mani. Clicca su (P) Artigiani della bellezza

Calendario PUBBLICAZIONI STEPClicca QUI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...