Il nostro olio- BUONA DOMENICA! XXXII Tempo Ordinario – ANNO A

Siamo nel discorso escatologico del Vangelo di Matteo. L’evangelista sta ponendo al suo lettore e ascoltatore le questioni ultime della vita.
Siamo alle prese con dieci vergini, il cui agire apre uno scorcio sulla prudenza, virtù ormai sempre più rara, anche solo nel sentirne parlare. Ognuna di loro ha lampade accese in mano, tutte sono in attesa dello sposo, tutte pronte, tutte impazienti, tutte parimenti incapaci nel vegliare per attendere, tutte vinte dal sonno. Il loro agire sembra identico, almeno fino a un certo punto. Ma allora dove sta la prudenza?
Nel piccolo vasetto di olio che alcune tra loro hanno portato.
L’evangelista annota: il regno dei cieli è simile a dieci vergini, cinque sagge e cinque stolte. Non è l’essere parte del Regno a diventare sinonimo di prudenza. Perché anche nel regno dei cieli notte e giorno, grano e zizzania, luce e tenebra, fedeltà e infedeltà, prudenza e superficialità convivono.
A fare la differenza è il modo con cui ognuno vive il suo essere parte del Regno. Puoi pensare che tutto si consumi in un attimo. Che basti l’entusiasmo. Che la relazione con Dio sia fatta di tutto e subito. E allora l’olio nel vasetto è solo d’ingombro. Inutile portarlo, inutile custodirlo. La convinzione di fondo è che tutto sarà luce. Sempre.
Ma poi la realtà smentisce l’ideale. Arriva la notte. Proprio così… arriva la notte… e arriva prima dello Sposo! Perché non esiste giorno senza notte. E chi è saggio lo sa. Chi è prudente sa che sarà lungo e difficile attraversarla. Ci si può addormentare. Si può mollare. Si può smettere di lottare.


Ma scegliere di vivere il tempo avendo con noi l’olio significa scegliere di non chiudere la porta alla speranza. L’olio è la determinazione di chi in ogni momento sceglie di lottare, di attendere. È la disponibilità a restare anche di notte. È la consapevolezza che anche se non tutto andrà bene noi troveremo nella Voce che ci chiama la forza di svegliarci, sollevarci e ricominciare.

UNA PREGHIERA COME SOSTEGNO

Olio per le notti

Signore Gesù,
rendici capaci di custodire l’olio,
consapevoli delle notti lunghe
che la nostra vita
e la nostra fede attraverseranno.

Rendici consapevoli del nostro limite
e determinati nella speranza,
certi che la tua voce saprà raggiungerci,
risvegliarci alla vita,
renderci capaci di continuare a seguirti
per abitare con te frammenti di storia.

Signore Gesù, l’olio custodito oggi,
nutra la speranza di una luce possibile domani.
Amen.

DAL VANGELO DELLA DOMENICA (Mt 25,1-13)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli questa parabola:
«Il regno dei cieli sarà simile a dieci vergini che presero le loro lampade e uscirono incontro allo sposo. Cinque di esse erano stolte e cinque sagge; le stolte presero le loro lampade, ma non presero con sé l’olio; le sagge invece, insieme alle loro lampade, presero anche l’olio in piccoli vasi. Poiché lo sposo tardava, si assopirono tutte e si addormentarono.
A mezzanotte si alzò un grido: “Ecco lo sposo! Andategli incontro!”. Allora tutte quelle vergini si destarono e prepararono le loro lampade. Le stolte dissero alle sagge: “Dateci un po’ del vostro olio, perché le nostre lampade si spengono”. Le sagge risposero: “No, perché non venga a mancare a noi e a voi; andate piuttosto dai venditori e compratevene”.
Ora, mentre quelle andavano a comprare l’olio, arrivò lo sposo e le vergini che erano pronte entrarono con lui alle nozze, e la porta fu chiusa. Più tardi arrivarono anche le altre vergini e incominciarono a dire: “Signore, signore, aprici!”. Ma egli rispose: “In verità io vi dico: non vi conosco”.
Vegliate dunque, perché non sapete né il giorno né l’ora».

Liturgia completa su >>> CLICCA QUI

La PREGHIERA e le COVER in formato da scaricare e condividere sui social

Classificazione: 5 su 5.

1 commento su “Il nostro olio- BUONA DOMENICA! XXXII Tempo Ordinario – ANNO A”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.