Vieni, Spirito Santo! – Buona domenica! – Pentecoste – anno C

«Lo Spirito vi insegnerà ogni cosa» Gv 14,26

Pentecoste! È una delle più belle e grandi feste delle nostra fede. Celebrare questa solennità però non è semplicemente un far memoria di ciò che accadde subito dopo la risurrezione di Gesù. La Pentecoste ci ricorda che il dono del Risorto, lo Spirito Santo appunto, è per tutti, in ogni epoca della storia.
È un dono di vita che ci rigenera e ci riapre alla relazione con Dio.
Il Vangelo di oggi ce lo ricorda: lo Spirito Santo che ci viene dato gratuitamente da Dio è il «Paraclito», è testimone del bene che abita nel nostro cuore e per questo è per noi «avvocato»: sta cioè alla presenza di Dio e ci difende, è dalla nostra parte, è colui che conoscendoci fin nelle profondità più nascoste può presentarci a Colui che ci ama.cuore amore
Ma lo Spirito Santo agisce anche su di noi, in noi. Ci ricorda quanto Gesù ha detto e ri-vela per noi il senso delle sue parole. È lo Spirito a far sì che la Parola in noi trovi spazio per lavorarci, plasmarci, rigenerarci. È lo Spirito che ci rende casa accogliente. È lo Spirito che ci apre a Dio. È lui che ci insegna a chiamarlo Padre, a scoprirne il volto di Padre, a rivolgerci a lui con fiducia.
E allora forse dovremmo imparare a renderlo presente nella nostra vita… di più, molto di più di quanto non facciamo. Dovremmo invocarlo nelle scelte. Dovremmo pregare in sua compagnia. Conosce noi e conosce Dio, geme in noi facendoci desiderare Dio ed è finestra che permette a Dio di penetrare in noi, di scrutare le nostre profondità, di illuminare le nostre tenebre.
Invochiamolo con fiducia: «Vieni, Spirito Santo!». Affidiamoci alla sua instancabile azione. Chiediamogli di essere trasformati dalla sua forza vitale, guariti dal suo amore e rigenerati alla vita.

UNA PREGHIERA COME SOSTEGNO   

Vieni, vita del Padre

Vieni, Spirito Santo,
scendi su di noi, trasforma la nostra vita,
ogni piega del nostro cuore.

Vieni, vita del Padre, tocca ogni nostra ferita,
tutto ciò che indebolisce la nostra risposta,
ciò che toglie trasparenza alla tua luce in noi.

Vieni, Spirito Paraclito,
e ricordaci che Dio è Padre,
che sostiene i nostri passi,
che ci conferma nel bene,
che è sempre e comunque dalla nostra parte.
Vieni, scendi su di noi!

DAL VANGELO della domenica [Gv 14,15-16.23-26]
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre.
Se uno mi ama, osserverà la mia parola e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui e prenderemo dimora presso di lui. Chi non mi ama, non osserva le mie parole; e la parola che voi ascoltate non è mia, ma del Padre che mi ha mandato.fano pentecoste spirito santo
Vi ho detto queste cose mentre sono ancora presso di voi. Ma il Paràclito, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel mio nome, lui vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto ciò che io vi ho detto».

La PREGHIERA  in un formato da scaricare e condividere sui social e la fotocopertina per facebook

Pentecoste_C_preghiera

Pentecoste_fb
Scarica la cover per facebook
Pentecoste_C_twitter
Scarica la cover per twitter
Pentecoste_C_google
Scarica la foto per i social

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.